ozonoterapia

Ozonoterapia : perché si usa e quali sono le controindicazioni

L’ozonoterapia è un tipo di trattamento terapeutico rivolto a determinate patologie, ancora oggi in dubbio di  classificazione. Ci sono, infatti, alcuni pareri discordanti per quanto riguarda questo trattamento terapeutico, sebbene in alcuni casi, come ad esempio per la cura dell’ernia discale, sono state fornite prove sufficienti a confermarne i benefici. L’ozonoterapia in estetica è uno dei trattamenti più utilizzato negli ultimi tempi, i benefici dell’ozonoterapia esistono e anche controindicazioni. Oltre a sapere in cosa consiste l’ozonoterapia, è importante sapere anche chi può sottoporsi al trattamento e chi no e anche quali rischi si corre per la salute.

In cosa consiste l’ozonoterapia

L’ozonoterapia si esegue attraverso l’introduzione nell’organismo di ossigeno e azoto al fine di migliorare la difesa contro i radicali liberi ed aumentare l’ossigenazione cellulare. Per questo motivo aiuta a contrastare l’insorgere di flebiti, acne, cellulite, infezioni, emorroidi e, come detto, risulta molto positivo come trattamento per le ernie del disco. L’ozono è un gas che possiamo trovare all’interno del nostro organismo e che è anche disponibile nell’ambiente. Il compito principale dell’ozono nel nostro organismo è quello di andare a combattere virus e batteri responsabili di infiammazioni, infezioni, malattie. Esso viene, infatti, prodotto dai globuli bianchi che rappresentano le difese più importanti del nostro organismo.

L’ozono, però, non può essere inalato perché ha alta carica tossica. Per questo motivo, per l’ozonoterapia si somministra questa miscela di ossigeno e azoto che prende il nome di “ozono medicale”. L’ozonoterapia è una biostimolazione perché produce un’attivazione  cellulare attraverso introduzione di elementi naturali.  Questi elementi vengono iniettati o introdotti per via anale oppure ancora applicati attraverso la formulazione di un prodotto che viene spalmato e assorbito dalla pelle. Un altro metodo, utilizzato più a livello medico, è l’autoemotrasfusione che consiste nel prelevare un campione di sangue al paziente, arricchito di azoto e poi ritrasferito nell’organismo.

Ozonoterapia in estetica

L’ozono terapia si utilizza per due scopi specifici : quello medico-terapeutico e quello estetico. Per quanto concerne il trattamento utilizzato in ambito medico, c’è da sottolineare, che è stato annoverato tra i trattamenti di medicina alternativa. A livello estetico è utilizzato per migliorare la circolazione sanguigna e quindi ridurre gonfiori, per trattare l’insorgenza dell’acne e soprattutto per il trattamento della cellulite.

Le sedute di ozonoterapia sono molto brevi: durano dai 10 ai 15 minuti circa e come detto è possibile fare piccole iniezioni, proprio come avviene con la carbossiterapia, utilizzata anch’essa trattamento estetico molto in voga. Per ottenere dei risultati bisogna prenotare un ciclo di minimo 10-12 sedute. I trattamenti vanno prenotati in centri autorizzati dove lavorano figure professionali indispensabili per il trattamento. Il costo delle sedute varia a seconda della tipologia di trattamento, delle offerte prese in considerazione. Possiamo dire che i costi medi si aggirano sui 40-50 euro a seduta.

 Benefici dell’ozonoterapia

L’ozonoterapia, come già ribadito, sfrutta tutte le proprietà benefiche dell’ozono ed è quindi importante per la cura di alcune patologie e inestetismi del nostro organismo. Innanzitutto aiuta ad aumentare la presenza di ossigeno del sangue , a contrastare i radicali liberi, aiuta a combattere le infiammazioni e le infezioni. Di conseguenza riduce la cellulite, i gonfiori, i dolori articolari. Ovviamente esistono delle controindicazioni a questo tipo di trattamento. Le gestanti, pazienti che hanno problemi di ipertensione, pazienti che hanno determinate patologie a livello ematico, pazienti con scompensi cardiaci e respiratori non possono assolutamente sottoporsi all’ozonoterapia.

 

Your Header Sidebar area is currently empty. Hurry up and add some widgets.