fangoterapia

Fangoterapia: in cosa consiste e quanto costa

Come è possibile capire dalla scomposizione della denominazione stessa, la fangoterapia è una terapia di tipo estetico che si effettua attraverso l’uso di fanghi. Ma quali tipi di fango? Capiremo tra poco in cosa consiste da fangoterapia e dove si esegue la fangoterapia.

Il fango utilizzato per i trattamenti di fangoterapia ha una base di argilla unita ad altre sostanze che possono essere alghe, batteri, protozoi che aiutano a incrementare l’azione benefica del fango stesso. Questa base più solida è poi mescolata ad acque termali o acqua minerale che favorisce l’assorbimento dei principi nutritivi.

Il fango viene applicato su tutte le zone del corpo quasi come un impacco e la seduta dura dai 20 ai 30 minuti circa a seconda della tipologia. Curiosi di conoscere quali sono i benefici della fangoterapia?

In cosa consiste da fangoterapia

La fangoterpia è un trattamento assilutamente non invasivo, non doloroso è molto rilassante. Al pari di un massaggio anticellulite, i trattamenti di fangoterapia aiutano ad eliminare gli inestetismi della pelle, a rassodare molto le zone del corpo che possono apparire gonfie grazie proprio all’eliminazione dei liquidi in eccesso.

I fanghi, come detto, possono essere di tipo diverso. La base di argilla si mescola ad altri elementi di tipo organico e poi le acque che sono già presenti con le loro proprietà all’interno dei fanghi. La maggior parte dei fanghi viene raccolta nelle fonti termali e poi fatta maturare in acqua minerale in modo che esista uno scambio reciproco tra componenti.

Il fango viene preparato prima del trattamento ed ha una consistenza melmosa. Si riscalda a 37° – 38° C e si applica su varie zone del corpo. Si lascia riposare per 15 minuti e poi si passa al risciacquo che avviene prima sotto una doccia di acqua calda e poi si fa immergere il cliente in vasche di acque termali calde.  Il risciacquo dura altri 10-15 minuti e poi il cliente viene asciugato con dei panni caldi. Il costo medio di ogni trattamento si aggira sui 30 euro circa, ma per i cittadini italiani ci sono delle inclusioni nel ticket in base alle tipologie di trattamento.

Dove si esegue la fangoterapia

La fangoterapia ad hoc viene eseguita all’interno dei migliori centri termali  proprio perché si uniscono i benefici dei fanghi alle proprietà delle acque termali. Il risciacquo in vasche termali favorisce la stimolazione della circolazione e anche un pieno rilassamento. La fangoterapia è una pratica che viene praticata in quasi tutti i centri termali che dispongono di centri benessere dove si eseguono trattamenti per la cura del corpo. Questi trattamenti, oltre ad essere rilassanti, possono anche essere eseguiti con una certa cadenza proprio per aumentare i benefici ed ottenere risultati dal punti di vista estetico e funzionale.

La fangoterapia viene praticata anche nei centri benessere che acquistano questi fanghi di provenienza termale ed utilizzano docce calde per il risciacquo e il rilassamento.

Benefici della fangoterapia

La fangoterapia unisce i benefici delle acque termali con le proprietà degli elementi organici presenti nelle composizioni create. Per esempio i fanghi a base di alghe marine sono particolarmente indicati per il trattamento della cellulite, il miglioramento della circolazione, della respirazione e un trattamento delle impurità della pelle.

La fangoterapia aiuta ad eliminare le scorie e anche a rassodare alcune zone del corpo perché nel passaggio di particelle all’interno del corpo la pelle lascia uscire particelle di acqua (sudore) e anche di grasso.

Your Header Sidebar area is currently empty. Hurry up and add some widgets.