watsu

Watsu: la rivoluzione del massaggio in acqua

Se vi state chiedendo cos’è il watsu e da dove ha origine questo termine che può sembrare così strano, a breve lo scoprirete. Un massaggio watsu non è altro che un’evoluzione dello shiatsu dal quale eredita la tecnica e la filosofia di base per arrivare ad una vera e propria rivoluzione del massaggio in acqua.

Una seduta di watsu avviene, infatti, con la totale immersione in acqua che dona al vostro corpo un maggiore rilassamento al pari di un massaggio rilassante antistress. È facile intuire che i benefici di questo massaggio possono riguardare la sfera fisica ma soprattutto anche quella mentale.

Cos’è il watsu

Il watsu, come detto non è altro che il massaggio shiarsu in acqua. Se notiamo la sua denominazione ci accorgiamo di quanto sia di facile intuizione questa definizione, nel momento in cui andiamo ad osservare che la parole watsu è formata da wa , che rimanda al termine inglese water che significa “acqua” , più tsu che sarebbero le ultime lettere della parola “shiatsu”.

Alla base del watsu c’è la consapevolezza che l’immersione in acqua favorisce un totale rilassamento del corpo e aiuta il massaggiatore a incontrare quelli che sono i nodi di energia formati in alcuni punti per poi scioglierli e canalizzare l’energia nel modo corretto. Lo shiatsu, infatti, è un massaggio che non si esegue con tutti i movimenti di strofinamento, impastatura o altri movimenti tipici dei massaggi occidentali. Questo tipo di massaggio si effettua con pressioni su punti specifici del corpo.

Partendo da queste conoscenze Harold Dull , presidente della Wordlwide Acquatic Bodywork Association, ha promosso questo tipo di trattamento in acqua che alla fine degli anni 80 era già diventata una pratica amata in tutto il mondo.

Come avviene una seduta di watsu

Una seduta di watsu avviene con immersione in una piscina con acqua calda, parliamo di temperature dai 35° in su. Il massaggiatore ha lo scopo di andare a trovare le zone del corpo in cui si è accumulata troppa energia per permettere il deflusso verso zone più scarse. Quando si entra in acqua ci si rilassa tra le braccia del massaggiatore che sostenendo il paziente inizia manovre di pressione e distensione che permettono il completo rilassamento.

Alcuni aspetti pratici possono cambiare in base al centro in cui si effettua il massaggio. C’è chi permette al paziente di usare delle cavigliere che fungono da galleggiante o altri tipi di accorgimenti che sono distribuiti in modo per permettergli di rilassarsi meglio una volta entrato in acqua.

Benefici del watsu

Il massaggio watsu favorisce l’equilibrio fisico e mentale e già dopo la prima seduta è possibile sentire il proprio corpo più leggere e le articolazioni più libere. Infatti uno dei benefici del massaggio watsu è lo scioglimento delle tensioni muscolari, un miglioramento della circolazione e anche la scomparsa di varie forme di dolore muscolare o articolare.

Il massaggio watsu produce un rilassamento anche mentale che aiuta a ridurre l’ansia, lo stress, la depressione es aiuta a combattere l’insonnia. Questo tipo di massaggio favorisce anche una buona ripresa dell’attività intestinale e digestiva che fa bene al corpo e alla mente.

Your Header Sidebar area is currently empty. Hurry up and add some widgets.