massaggio al viso

Massaggio al viso: tecniche e benefici

Vi sentite stressati e avete bisogno di riprendervi da un periodo molto intenso? Non c’è niente di meglio che concedersi un massaggio rilassante antistress e ancora meglio se chiedere anche un massaggio al viso che vi aiuterà a guardarvi con occhio diverso. Spesso il nostro viso è la parte che più evidenzia che ci sono degli squilibri nel nostro corpo. Occhiaie, borse, segni, brufoli e imperfezioni e anche le tanto odiate rughe. Per combattere i segni dell’avanzamento  dell’età e anche arrivare a sentire la pelle di nuovo rilassata non c’è niente di meglio di un massaggio facciale.

Chi pratica un massaggio facciale? Perché è importante sapere di quali trattamenti ha bisogno il nostro corpo? Fondamentalmente si è tenuti a credere che un massaggio vale l’altro, ma in realtà esistono differenti tipi di massaggio facciale, ciascuno dei quali è improntato al raggiungimento di determinati obiettivi.

Così come i massaggi tradizionali che si effettuano in tutte le parti del corpo, come ad esempio il massaggio ayurvedico,  le tecniche dei massaggi nascono da antiche credenze, da filosofie e da studi di un’arte molto vasta. Ecco perché ci sono varie tecniche del massaggio al viso e impareremo anche qualche tecnica fai da te. I benefici del massaggio al viso sono molti, scopriamone insieme qualcuno ed iniziamo già a praticare a casa qualche esercizio.

Chi pratica un massaggio facciale?

Il massaggio facciale viene praticato da esperti all’interno di centri benessere. Tuttavia è opportuno sapere che, siccome ne esistono di diversi tipi, bisogna capire di cosa abbiamo bisogno e poi cercare il massaggiatore che possa effettuare il massaggio specifico per il nostro corpo. Ci sono dei massaggi tipicamente orientali, per esempio, che stimolano alcune zone per liberare l’energia e far recuperare al paziente l’equilibrio corpo-mente. Ce ne sono altri che vengono praticati durante applicazioni di creme e unguenti che sono fondamentali per combattere le rughe. Inoltre è possibile anche praticare a casa propria ed autonomamente dei massaggi facciali che stimolano il rilassamento dei muscoli facciali. Il massaggio al viso costa circa 25/30 euro ed è un buon modo per rivitalizzare la nostra pelle.

Tecniche del massaggio al viso

Il nostro viso conta 50 muscoli facciali che sono quelli che maggiormente si contraggono e rilassano per permetterci qualsiasi tipo di espressione. Alleviare la tensione partendo dal viso è una delle basi di alcune filosofie orientali che , attraverso la stimolazione dei muscoli facciali, permette di ristabilire il giusto equilibrio nella diffusione dell’energia all’interno del nostro corpo. Le zone stimolate sono le tempie, gli zigomi, la parte del mento e del collo e così via. Esistono vai tipi di tecniche come per esempio il frizionamento che favorisce la dilatazione dei vasi sanguigni e si effettua producendo movimenti circolari  con il palmo della mano; la tecnica del pizzicamento si effettua dando dei piccoli pizzicotti nelle zone interessate utilizzando l’indice e il pollice.

Benefici del massaggio al viso

Il massaggio al viso oltre a stimolare l’eliminazione di tossine e il rilassamento dei muscoli, permette anche di nutrire la pelle che diventa secca per il freddo, per il troppo caldo, per lo stress, per l’uso di prodotti cosmetici e così via. Durante il massaggio vengono, infatti, utilizzati degli olii nutrienti che aiuteranno  la pelle del vostro viso a diventare liscio , uniforme e tonica.

Qualche tecnica fai da te

Se volete fare degli esercizi a casa per tonificare e rilassare i muscoli del vostro viso provate con questi esercizi.

  1. Mettendo gli indici sopra all’arcata sopraccigliare facciamo dei movimenti verso l’alto e verso il basso quasi ad alzare e abbassare le sopracciglia.
  2. Mettendo ora gli indici sotto alle sopracciglia facciamo sempre movimenti  verso l’alto e verso il basso per allungare le palpebre.
  3. Strizzando un occhio facciamo contrapposizione con bocca e mento spingendo verso il basso. Teniamo la posizione per 10 secondo e poi passiamo all’altro occhio.

Your Header Sidebar area is currently empty. Hurry up and add some widgets.