Mercati coperti nelle capitali europee

A noi donne piace da impazzire girare per mercatini curiosando tra i banchetti o facendo shopping. E se il mercato è anche enogastronomico, sicuramente piacerà anche alla nostra dolce metà.

Oggi dalla colazione alla cena i mercati coperti delle capitali sono le destinazioni più trendy del momento, dove concedersi una pausa da buongustai e assaggiare qualche piatto goloso.

A New York al Chelsea Market (75, 9th Avenue) si può fare colazione seduti ai tavolini del panificio Amy’s Bread. Se ordinate uno “sticky bun” non ve ne pentirete. Sono come dei muffin arrotolati su se stessi di differente grandezza, fatti con un impasto di farina di manitoba, uova, zucchero, acqua, burro, panna acid, vaniglia e lievito, con dentro uvetta.

Poi si può passeggiare tra le boutique gourmet fino all’ora di pranzo, facendo tappa al bancone della pescheria The Lobster Place per un ottimo sushi.

A Londra, esattamente nell’East London, a pochi passi dalla Liverpool Street Station, c’è un altro tesoro: l’Old Spitalfields Market (16 Horner Square). La domenica è il giorno più movimentato per cui il migliore per visitarlo. La copertura del market è in stile vittoriano, sotto vi si trovano localini tipici come Square Pie, che sforna torte salate ripiene a tutte le ore. E ancora ambulanti con prodotti biologici a km 0, dal pane alle marmellate, passando per la frutta e la verdura.

Un altro connubio tra mercato, gastronomia e architettura è il Santa Caterina (Av.Francesc Cambò 16) a Barcellona. Il tetto variopinto è un’opera a mosaico di Eric Miralles. Qui morcilla, chorizo e tanti altri insaccati spagnoli sono in esposizione nei tapas bar per stuzzicare l’appetito al momento dell’happy hour, che in Spagna dura dal pomeriggio all’alba….

Se invece siete a Madrid andate in Plaza Mayor al mercato di San Miguel (Plaza San Miguel 1). Dalle dieci del mattino alle due di notte e nel week end, è sempre affollato. Qui potrete assaggiare il famoso jamòn de Bellota o un piatto di ostriche.

Ma l’atmosfera più antica si respira a Lisbona al Mercado da Ribeira (Av.24 de Julho). L’ideale per passeggiare tra bancarelle di fiori e ortaggi, per poi spostarsi nell’area relax e sorseggiare un buon Porto.

In Italia non siamo da meno. Imperdibile un salto all’Eataly Torino (V.Nizza, 230 int. 14 di fronte a “8 Gallery” zona Torino Lingotto). L’Eataly è strutturato attraverso aree di vendita tematiche: i salumi e i formaggi, la carne, il pesce, l’ortofrutta, la panetteria e pasticceria, i cereali, la pasta fresca, gli analcolici e la cantina. Cibi e bevande di qualità in più di 2500 mq di mercato.

Qui potrete assaggiare oltre 200 tipi diversi delle migliori birre del mondo, con un particolare riguardo all’alta tradizione dei birrifici piemontesi di qualità.

Potrete sorseggiare un buon Barbera sfuso a 2€ al litro passando per un Barolo, fino ai grandissimi Champagne: 48.000 bottiglie esposte.

Assaporare il trend del momento: l’acqua. Tutte le migliori acque italiane e un vastissimo assortimento di bibite e succhi di qualità senza coloranti e conservanti.

Tutti i giorni il pescato fresco dalle cooperative liguri ma anche il meglio dall’Adriatico e basso Tirreno: orate e branzini freschi dai più prestigiosi allevamenti italiani e prelibato coquillage.

Un grande forno a legna sforna a tutte le ore 14 tipi di pane preparato con farine biologiche macinate a pietra e lievito madre naturale.

Per i golosi a disposizione tutta l’arte dell’alta cioccolateria piemontese: Baratti & Milano, Gobino, Domori, Giraudi, Venchi e Barbero.

Eataly Torino orari: è aperto tutti i giorni dalle 10 alle 22.30. All’interno di Eataly ci sono 8 ristoranti tematici, la caffetteria, l’agrigelateria (gelato mantecato con il metodo artigianale fatto con latte fresco munto in giornata e frutta di casa Sanpè) e la pasticceria per poter gustare tutti i giorni oltre 100 piatti di cucina tradizionale. I ristorantini sono aperti dalle 11.45 alle 15.15 e dalle 18.45 alle 22.15.  Il ristorante  dei salumi e formaggi è aperto con orario continuato dalle 11.45 alle 22.15. Inoltre, da segnalare il GuidoperEataly – Casa Vicina. Un ristorante si trova all’interno di Eataly Torino nell’enoteca al piano interrato. Il suo successo risiede nella sapiente miscela di elementi provenienti dalla tradizione, filtrati attraverso la memoria di ricette uniche e associati a uno sguardo al futuro e all’innovazione, mantenendo sempre l’attenzione puntata sui due capisaldi della centenaria idea di famiglia: la qualità delle materie prime e la soddisfazione del cliente. E’ aperto da martedì a sabato pranzo e cena. Domenica solo a pranzo. E’ chiuso domenica sera e lunedì tutto il giorno. È sempre gradita la prenotazione.

Questi sono solo alcune “dritte”, attendiamo anche le vostre segnalazioni.

Your Header Sidebar area is currently empty. Hurry up and add some widgets.