Mare del Salento le Terme Santa Cesarea

La parola “Salento” fa immaginare a chiunque sole accecante, mare turchese e vento fresco. Santa Cesarea Terme è un piccolo comune termale nel leccese affacciato su una scogliera mozzafiato nel tacco d’Italia. In mare, vicino agli scogli, vi sono delle sorgenti da cui sgorga acqua termale calda a 30°C, nuotare qui è quindi un vero piacere. Altrimenti a disposizione tantissime piscine termali incastonate nella scogliera, affacciate sul mare.

Non è esattamente il luogo più adatto se amate invece le spiagge di sabbia. In tal caso dovete spostarvi verso Porto Badisco, o qualche chilometro ancora più a nord di Otranto, dove il litorale è sabbioso.

Nelle quattro grotte marine carsiche che si sviluppano sulla costa di Santa Cesarea e che, procedendo da Nord verso Sud, prendono il nome di Fetida, Sulfurea, Gattulla e Solfatara, emergono sorgenti di acque minerali che, per la loro caratteristica composizione chimico-fisica, sono dotate di spiccate proprietà curative e salutari.

Lo zolfo è l’elemento che caratterizza tali sorgenti differenziandole da tante altre piccole polle che emergono in altre grotte e anfratti della costa sud-orientale del Salento. La memoria dell’esistenza delle sorgenti d’acque solfuree termali a Santa Cesarea si perde nella preistoria e nella storia di questo territorio.

Se desiderate trascorrere una vacanza termale consiglio le Terme di Santa Cesarea. La prenotazione per un ciclo di cure settimanale è obbligatoria telefonando allo 0836-944314.

Le acque termali sono del tipo salso – bromo – iodiche – solfuree – fluorurate e rappresentano un patrimonio naturale tra i più importanti nell’idrologia medica perché estremamente attive dal punto di vista terapeutico.

Le patologie che si possono curare riguardano le alte e basse vie respiratorie: riniti, sinusiti, faringiti, tracheiti, tonsilliti, adenoidi, bronchiti croniche ed enfisema polmonare.

Il gas solfureo che si libera dalle acque di Santa Cesarea è utilizzato per la prevenzione e la cura di una delle più frequenti cause di sordità: la sordità rinogena.

Per le patologie dell’apparato locomotore le acque di Santa Cesarea Terme, utilizzate in sinergia con i fanghi naturali, servono per trattare artrosi localizzate e diffuse, dolori vertebrali e muscolari, postumi di traumi e interventi chirurgici.
L’efficacia di queste acque nella cura, o meglio, nella prevenzione di molte malattie della sfera genitale femminile come vaginiti, annessiti, disturbi del ciclo, è oramai dimostrata.

Il bromo presente in queste acque termali è indicato per combattere l’affaticamento, lo stress, l’agitazione e l’insonnia.

Queste acque salutari sono tra le più utilizzate ed efficaci nel trattamento delle patologie dell’epidermide, in particolare della psoriasi, determinando in generale un miglioramento evidente in termine di salute e di aspetto. A disposizione per gli ospiti un nuovo centro fango – balneo terapeutico e il centro inalatorio, che è dotato di una valida e attrezzata struttura diagnostica e di moderne apparecchiature per aerosol, inalazioni, polverizzazioni che garantiscono la massima efficacia terapeutica.

Da qualche anno acque e fanghi, opportunamente adattati, vengono utilizzati anche in un moderno centro di medicina estetica, dove si cerca di dare risposta alla sempre insistente domanda di attenzione per la propria immagine esteriore. In vendita una linea dermocosmetica per corpo e viso: Linea Blu.

Si può accedere alle Terme di Santa Cesarea anche solo per trascorrere una giornata di relax al sole negli “stabilimenti balneari” con uso piscina. Il biglietto d’ingresso è giornaliero, settimanale o quindicinale e costa per la piscina sulfurea € 5 in giugno e settembre, € 6 in luglio e agosto. Rispettivamente € 24 e € 28 l’abbonamento settimanale. I bimbi dai 4 ai 12 anni pagano € 3 o € 4 a seconda della stagione bassa o alta. Ombrellone e sdraio € 5 in giugno e settembre o € 6 in luglio e agosto, un euro in meno se rinunciate all’ombrellone. Se optate solo per il lettino € 5 o € 6 sempre a seconda del periodo.

Rispetto ai prezzi del biglietto d’ingresso vi sono due euro in meno se state solo nello stabilimento balneare Caicco, rinunciando alla piscina.

Le Terme di Santa Cesarea sono convenzionate con il SSN.

Per soggiornare alcune strutture alberghiere sono convenzionate con le Terme in modo da proporre particolari condizioni di promozione dei pacchetti benessere.

Eccoli:

  • Grand Hotel Mediterraneo 4 stelle
  • Hotel Alizè 4 stelle
  • Hotel Palazzo 3 stelle
  • Hotel Le Macine 3 stelle
  • Residence Oasi d’Oriente
  • Agriturismo Il Venticello

Your Header Sidebar area is currently empty. Hurry up and add some widgets.