Spiagge naturiste nel centro e sud Italia

Il naturismo è sempre più apprezzato anche in Italia, anche se le spiagge non sono semplici da trovare. Alcune sono semplici da raggiungere, ma il più delle volte, spesso bisogna percorrere diversi chilometri a piedi circondati solo dalla natura.

Grazie alle indicazioni di alcuni naturisti ecco una panoramica di alcune zone del centro e sud Italia.

Sulla costa adriatica a Ravenna in Emilia Romagna c’è il Lido di Dante: naturismo autorizzato e il Lido di Volano.
La frequentazione è libera e gratuita per tutti, non servono tessere proprio come a Lido di Dante, basta recarsi nell’ultimo dei lidi ferraresi verso Venezia e proprio nella cornice del Po’ di Volano si apre la spiaggia riservata al naturismo. La spiaggia è autorizzata dal comune di Comacchio ed è affidata alla tutela dei frequentatori. L’ambiente è selvaggio e per arrivarci bisogna percorrere 1 Km dal parcheggio del bagno Cormorano, lungo la spiaggia o per un viottolo nella pineta.

Rubiano (Pr): sul greto del fiume.

Nelle Marche:
Portorecanati: al km 331 della SS 16 a Portorecanati Sud (MC) in direzione Civitanova Marche. C’è un distributore Q8 dotato tra l’altro di un bar e di un grande parcheggio libero. Costeggiare un po’ la ferrovia verso Sud fino al sottopassaggio, naturalmente meglio non attraversare la ferrovia. Anche la spiaggia antistante non è male, ma più a sud ci si sposta e più si sta tranquilli. Avere la ferrovia alle spalle non crea grossi problemi. Luogo molto frequentato da gay per cui le coppie si troveranno meglio, …..uomini soli siete avvisati.

In provincia di Ancona la spiaggia Sassi Neri nei pressi di Sirolo e quella di Portonovo, a cui si aggiunge l’area meridionale di Portorecanati, in provincia di Macerata.

Nel Lazio segnaliamo:
Sperlonga/Formia: Spiaggia dei 300 scalini
Capocotta (Roma): prima spiaggia attrezzata in Italia.

Capri (Na): via Krupp Serarocks
In Campania segnaliamo ad Amalfi (Sa): Conca dei Marini (zona Capo di Conca)
Marina di Camerota (Sa): spiaggia del Ciclope (zona a sud dell’isola)
Spiaggia di Cava dell’Isola – Forio d’Ischia. Si trova a sud del comune di Forio, a poche centinaia di metri dalla più famosa spiaggia di Citara.

Isola Ischia. In collina sulle piscine Hotel Miramare Sant ‘Angelo di Ischia

In Puglia: Oasi di Torre Guaceto a Carovigno (Br) presenta una spiaggia libera in una bellissima riserva naturale WWF sulla statale Bari Brindisi. Non è raggiungibile in auto e pertanto si deve parcheggiare alla prima spiaggia che s’incontra uscendo dallo svincolo di Torre Guaceto, poi camminare sulla spiaggia in direzione sud per circa 30 minuti. Poche persone e posto incantevole che ripaga della camminata necessaria per raggiungerlo.

In Calabria c’è Pizzo Greco: (Capo Rizzuto, Crotone): camping. In autostrada: A3 direzione SUD – uscita Sibari si prosegue sulla SS 106 ionica, direzione Crotone A3 direzione SUD – uscita Lamezia Terme, si prosegue in direzione EST fino a Catanzaro, si prosegue sulla SS 106 ionica, direzione Crotone.

In Sicilia:

Foci del Pantano e del Modione:
Selinunte (Tp): Foce del Belice con adiacente una bellissima pineta
Eraclea Minoa, Cala Rossa, Cala Bianca, Casello 41, Baia del Faro, La tonnara, Lo zingaro
Tindari (Me): sotto il santuario dell’isola
Baia del Coniglio: Isola Lampedusa (Agrigento)
Ginostra: Isola Stromboli (Me)

Isola di Lipari: presso la località il Canneto Sicilia

Segnaliamo in Sicilia anche Milazzo, esattamente a capo Milazzo, sotto il ristorante Villa Esperanza. Per arrivarci bisogna percorrere trecento gradini. Ottime calette anche in località di Torre Salsa (Ag). Arrivare a Caltanissetta, qui si imbocca la bretella autostradale che collega con la ss 640 Caltanisetta-Agrigento, proseguire fino a Porto Empedocle e imboccare la ss 115 fino al bivio di Monteallegro, immettersi sulla strada provinciale n°17, seguire le indicazioni Torre Salsa e Bovo Marina.

Ad un tratto la strada si porta a sinistra in una semicurva (alla sinistra si nota una fontana). Seguire le indicazioni Torre Salsa Bovo Marina, dopo circa un chilometro vi è un bivio, si lascia sulla destra Bovo Marina e proseguire sulle indicazioni Torre Salsa. Si prende una strada leggermente in salita, in alto a destra si nota una cabina dell’Enel con dei frangivento intorno come riferimento, si prosegue sempre sulla destra, a un certo punto ci sono due indicazioni: Torre Salsa turistica “azienda agrituristica” e sulla sinistra in piccolo vi è una tabella di colore verde minuscola con la scritta riserva naturale. Sulla sinistra vi è una casetta bianca, come riferimento la strada inizialmente è in asfalto, poi inizia la strada in terra battuta che porta alla riserva.

Proseguire diritto fino a una piccola cabina dell’Enel che troverai a destra. Superata, la strada inizialmente si sporge leggermente sulla sinistra causa l’asperità del terreno, poi si allarga sempre sulla destra e questa direzione si deve proseguire sempre così, fino al parcheggio della riserva. Una volta scesi ci s’incammina a piedi per un piccolo viottolo lungo meno di 30 metri, ci si sposta sulla sinistra della spiaggia. A destra ci sono i tessili, si va in fondo a sinistra fino a quando sulla sinistra si nota un piccolo gruppo di alberi: è qui che si fa naturismo.

La zona si raggiunge da Messina percorrendo la A18 Messina-Catania; questo vale anche per chi viene dalla vicina Calabria, e proseguire con la Ct-Pa A19 fino a Caltanissetta. In pratica si deve fare lo stesso percorso che si fa per chi viene da Palermo. Per chi arriva da Trapani percorrere la A29 Trapani-Mazara fino a Castelvetrano, qui s’imbocca la ss 115 fino a Montallegro per poi imboccare la provinciale n°17.

In Sardegna provincia di Cagliari c’è Cala Fighera e la zona di Cala Gonne in Provincia di Nuoro.

I naturisti sono persone che vogliono vivere in armonia con la natura, per cui anche il “tessile” è una barriera da eliminare.

L’importante è ricordarsi che ci sono alcuni semplici comportamenti da adottare sulle spiagge nudiste:

– non invadere ambienti protetti come dune e aree sensibili

– rispettare i regolamenti e le altre regole esposte

– non abbandonare rifiuti

– non andare oltre le aree dove si pratica il nudismo

– non praticare attività sessuale

– rispetta la proprietà altrui

– chiedi sempre il permesso prima di scattare fotografie (anche panoramiche)

– non disturbare le persone sole, in particolare le donne.

Per trovare le spiagge naturiste è indispensabile il passaparola. Per cui aspettiamo i vostri suggerimenti…

Your Header Sidebar area is currently empty. Hurry up and add some widgets.