Le Terme in Emilia Romagna

Le fonti termali dell’Emilia Romagna sono famose in tutta Italia e in tutto il mondo per il loro effetto benefico e per la loro efficacia.  L’eccellenza delle cure termali e l’eterogeneità dei trattamenti, che ben si prestano a soddisfare diversi tipi di esigenze e a prevenire e lenire numerosi disturbi, si coniugano per offrire un servizio di alta qualità.


Presso le fonti termali naturali che troverete in questa regione sono praticati trattamenti termali come le cure idroponiche, l’idroterapia, la balneoterapia e la talassoterapia. Per chi non ha particolari patologie, ma vuole semplicemente godersi il relax termale potrà dedicarsi alla sauna, al bagno turco, all’idromassaggio oppure potrà stendersi e per un massaggio distensivo.

I fanghi termali

Il Consorzio Termale dell’Emilia Romagna, in collaborazione con il CNR di Faenza e Padova, si è a lungo soffermato sull’azione curativa dei fanghi termali. Indicati nel trattamento e nella terapia di numerose patologie, i fanghi risultano avere le seguenti caratteristiche:

  • Rilassamento muscolare;
  • Effetto termico sui tessuti del corpo;
  • Aumento locale della circolazione sanguigna;
  • Aumento del metabolismo;
  • Attività antinfiammatoria;
  • Azione di protezione delle cartilagini;

Le acque e i fanghi dell’Emilia Romagna aiutano a curare molte malattie osteoarticolari e dei tessuti connettivi, i cui sintomi si identificano con il termine reumatismi. Aggiunti alla dose farmacologica, possono addirittura compensarne una parte alleggerendo il peso di medicinali da assumere. Presso le terme emiliane è possibile trovare giovamento se si soffre di:

  • osteoartrosi
  • artrite
  • reumatismi extra-articolari
  • artropatie dismetaboliche
  • osteoporosi
  • postumi di traumi
  • in caso di riabilitazione post operazione chirurgica.

I trattamenti per la cellulite

Nemico numero uno di tutele donne, la cellulite può essere considerata una vera e propria malattia della pelle. Nei centri emiliani termali specializzati, i trattamenti anti-cellulite sono molto richiesti. Ai fanghi e ai massaggi, si aggiungono gli esercizi di fitness e le sedute in palestra.

L’acqua fitness, in particolare, è una delle attività predilette dalle donne perché permette di raggiungere in meno tempo del solito risultati molto evidenti. Il personale medico si occupa di prescrivere una dieta ipocalorica che, accostata al resto del programma, aiuta a riacquistare uno stile di vita più equilibrato.

Dove andare

L’Emilia Romagna pullula di stabilimenti termali, tra i quali i migliori sono: le Terme di Salsomaggiore, quelle di Castrocaro, di Riccione, di Monticelli, di Riolo e di punta Marina.

Your Header Sidebar area is currently empty. Hurry up and add some widgets.